TENDENZA MODA COLORI ITALIA EUROPA


LA TENDENZA COLORI IN EUROPA


COLORI MODA


Avete mai votato che, nelle varie stagioni, nonostante le tendenze della moda siano le stesse in Europa, i colori che vanno che vanno per la maggiore, quelli dei nostri look, sono diversi di stato in stato?


Nel Vecchio Continente gli outfit dello street style, ovvero quelli che si vedono ogni giorno per la strada, hanno infatti caratteristiche molto comuni tra loro e tendenzialmente sono simili. Eccetto però per quello che riguarda i colori. Si ipotizza che - per cultura o per abitudine - la scelta delle tonalità dei capi del nostro abbigliamento non sia una semplice coincidenza.


TREND MODA COLORI: CONFRONTO ITALIA E EUROPA


I COLORI NELLA MODA


MODA EUROPA


La ricerca di cui parliamo oggi, condotta dalla società d’analisi Trendhim nella persona del dottor Luca Milani, esamina il trend dell’utilizzo dei colori in Europa con particolare attenzione all’Italia e suggerisce delle correlazioni interessanti.


Un’azienda danese, specializzata nel mondo della moda, ha raccolto dati per un periodo di tempo della durata di un anno - tra il 2018 e il 2019 – in moda da poter far luce sulle abitudini degli europei nell’ambito del fashion system.


Ciò che è stato scoperto è che i trend degli outfit che vediamo quotidianamente sono generalmente gli stessi ma la scelta dei colori varia da paese a paese, con dei pattern più o meno evidenti. A tale proposito potresti anche leggere il post su "Come abbinare le stampe".



L’USO DEI COLORI IN ITALIA E IN EUROPA


I colori della moda


Ci sono tuttavia delle nazioni, messe in classifica qui sotto, che si vestono utilizzando molteplici colori e li cambiano spesso. La Francia in primis, nazione che comunque vanta da anni primati nella moda. Forse non è una coincidenza se anche la scorsa estate la Fashion Week di Parigi preannunciava i colori come tema principale.


Questa la lista:


· Francia

· Germania

· Belgio

· Finlandia

· Portogallo

· Regno Unito

· Ungheria

· Paesi Bassi

· Spagna

· Svizzera


Questo elenco è stato però creato escludendo quelli che, per definizione, non sono colori veri e propri. Come il bianco, il grigio e il nero. Tenendo in considerazione anche quest’ultimi, il risultato è che ogni singola nazione europea predilige il nero come colore e non di poco.


L’USO DEL COLORE NERO IN ITALIA E IN EUROPA


Come mai il nero è il colore preferito dagli europei? Cos’ha di speciale?


Iniziamo con il dire che il nero è forse il miglior colore per dare contrasto alla figura rispetto all’ambiente circostante. Con conseguente “effetto snellente”. Per lo stesso principio il nero enfatizza e mette in evidenza tutti gli altri colori che si indossano, specialmente i più chiari.


Ma in fondo cos’è che porta le persone a scegliere se indossare colori chiari piuttosto che colori scuri? È scientificamente provato che le persone meteo sensibili tendono ad essere allegre nei giorni di sole ma tristi in quelli freddi e piovosi. Se è anche vero che le nostre scelte sono in parte dettate dall’umore, allora c’è una correlazione tra il meteo ed i colori che vestiamo?


La ricerca suggerisce di no. È stata presa in analisi l’Europa del nord - con i paesi scandinavi - dove prevalgono giorni freddi, ventosi e cupi, contro l’Europa del sud - con i paesi mediterranei - dove prevalgono il sole ed il caldo. Il risultato è che, contrariamente alle aspettative, la Scandinavia predilige colori caldi per il 2.2% in più. Mentre il nero ed i colori freddi scendono rispettivamente del 6.3% e dello 0.8%.



L’UTILIZZO DEI COLORI IN ITALIA


Cosa sappiamo invece del nostro bel Paese? Come si confronta con la media europea? Sembrerebbe che gli italiani preferiscano meno vestire con colori chiari e prediligano invece quelli scuri. Soprattutto il nero che si guadagna da solo più del 35% del totale. Il blu ed il marrone sono al secondo e al terzo posto con un 12.7% e un 10.7%.


Facendo un paragone con la media europea, il nero in Italia viene utilizzato per l’1.6% in più, ma il blu spicca più di tutti perché sale di un bel 3.4%. I grigi ed i marroni invece scendono dell’1.8% e del 2.5%.


Questo starebbe a indicare la tendenza degli italiani a evitare colori neutri ed inespressivi come grigio e marrone, lasciando spazio comunque a quelli scuri come blu e nero. Che ne pensate? Siete d'accordo con questa statistica di tendenza colori in Europa? Vi aspetto nei commenti.


Vi potrebbe forse interessare leggere anche il post su tutti i consigli su come fare la valigia


#moda #tendenzemoda

Rimaniamo in contatto.
Iscriviti alla mia NewsLetter!

© 2017-2020 by FrancescaMaria

Roma - Lazio - Italia