top of page

STORIA DELLA MODA TENNISTICA FEMMINILE


che-sia-benedetta-la-moda-storia-moda-donna-tennis

Breve storia della moda tennistica femminile


Il tennis e la moda


Abbigliamento tennis donna


La storia del tennis e della moda sono strettamente legate l'una all'altra più di quanto si possa pensare. Le signore del tennis hanno sempre avuto uno stile di abbigliamento elegante già agli albori di questo bellissimo sport. Alla fine del 1800, le donne che giocavano a tennis dovevano indossare un guardaroba sofisticato, come richiesto dalle leggi dell'All England Croquet Club.


Lo stile tennis


Abbigliamento da tennis


L'influenza dell'abbigliamento del cricket e delle leggi sui vestiti, ha chiaramente influenzato il guardaroba del tennis, in quanto a tutti era richiesto di vestirsi completamente di bianco. Il bianco è simbolo di virtù e purezza e riduce al minimo le macchie causate dal sudore. Il primo Campionato femminile singolo di Wimbledon, svoltosi nel 1884, fu vinto da Maud Wilson che indossava un abito bianco con corsetto lungo fino alla caviglia. Sei anni dopo, fu imposta la regola che tutte le partecipanti dovessero indossare uniformi completamente bianche. Questa regola è valida ancora oggi.


Moda tennis Anni '20 - '40 - Uniformi più corte


Tennis abbigliamento donna


Anche se le regole del tennis non sono cambiate molto nel corso degli anni, le uniformi sono cambiate molto. Nel 1920, la leggendaria tennista francese Suzanne Lenglen creò una dichiarazione di moda unica. A Wimbledon indossò una gonna lunga fino al polpaccio, un cappello floscio e le braccia nude che suscitarono un'indignazione nella comunità.


Il suo aspetto era così bizzarro all'epoca che i padroni di casa del torneo dovettero trasferirsi su campi più grandi nel 1922 per accogliere la folla. Suzanne divenne presto una celebrità grazie alla sua personalità e al suo stile unico. Diede inizio a un movimento nel tennis femminile, ispirando altre giocatrici a indossare un abbigliamento più rilassato. Negli anni '30 iniziarono a comparire le polo, che proteggevano le giocatrici dal sole. I colletti spuntano e, soprattutto, sono realizzati in cotone traspirante.


che-sia-benedetta-la-moda-storia-moda-tennis

Moda tennis Anni '40 - '60 - L'era dei pantaloncini


All'epoca della Seconda Guerra Mondiale, le donne avevano incorporato nelle loro uniformi eleganti pantaloncini che le aiutavano notevolmente nella mobilità in campo. Una delle tenniste più importanti di quell'epoca fu l'americana Pauline Betz, che spesso indossava una cintura che legava i suoi pantaloncini.


Negli anni Cinquanta apparve una nuova tendenza nel mondo del tennis. Le donne cominciarono a indossare top con volant e pantaloncini di pizzo da capogiro. Negli anni Cinquanta le uniformi da tennis femminili erano caratterizzate da vita stretta, gonne femminili a pieghe e cardigan decorativi. Questo stile fu sostenuto soprattutto dalla famosa Maureen Connolly, che nel 1953 divenne la prima donna a vincere tutti e quattro i titoli del Grande Slam.


Moda tennis Anni '60 - '80 - Moda moderna


A partire dagli anni '60 possiamo parlare di un approccio più moderno per quanto riguarda la moda presentata sui campi da tennis. Questo grazie anche all'arrivo dei tessuti sintetici e alla disponibilità di indumenti da tennis con asciugatura a goccia.


Ma la transizione non fu così rapida, poiché molte donne decisero di continuare a vestirsi con ciò che allora era visto come più di buon gusto e femminile. Solo a partire dagli anni '70, le giocatrici decisero di optare per attrezzature più pratiche, ispirando così i produttori di abbigliamento a rendersi conto che anche le donne possono sudare e a creare tessuti traspiranti, tra cui gonne corte e magliette sportive. È in questo periodo che iniziano a comparire sulla divisa i loghi di piccoli sponsor.


che-sia-benedetta-la-moda-storia-moda-donna-abbigliamento-da-tennis

Moda tennis Anni ‘80 - 2000 - Scrunchies e Denim


Prima di Serena con il suo catsuit, c'è stata un'altra tennista femminile che ha fatto conoscere il suo nome grazie a un'uniforme unica. Anne White indossò negli anni '80 il primo body interamente bianco a Wimbledon. Sfortunatamente, la partita fu rinviata al giorno successivo perché i funzionari del torneo le chiesero di cambiarsi. Alla fine la White perse l'incontro, ma la televisione fece del suo abbigliamento una tendenza.


Gli anni Novanta erano all'insegna delle uniformi colorate e della stravaganza; la tennista femminile più popolare di quel periodo era la tedesca Steffi Graf, che spesso veniva vista indossare gonne floreali dai colori meravigliosi.


Moda tennis Anni 2000 - Oggi: un cambiamento di materiale


In questo periodo, le sponsorizzazioni dei marchi sono diventate i maggiori influencer del tennis. Marchi come Nike, Adidas e Puma iniziarono a competere per ottenere l'ingaggio delle migliori tenniste. Le sorelle Williams, Venus e Serena, cambiarono per sempre la scena della moda nel tennis introducendo materiali in nylon e poliestere noti per la loro durata e la capacità di allontanare l'umidità dal corpo.


Con il passare del tempo, l'innovazione dei tessuti è migliorata e le divise da tennis hanno iniziato a contenere elementi che proteggevano i giocatori dal sole. A partire dal 2006, i tessuti leggeri e traspiranti con protezione UV sono diventati uno standard. Oggi i tennisti hanno la libertà di scegliere tra un'ampia gamma di divise e marchi.




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page