COME VESTIRSI AL MATTINO PER ANDARE AL LAVORO



COME VESTIRSI AL MATTINO PER ANDARE AL LAVORO


Consigli su come vestirsi in ufficio. Proposte di outfit e look da lavoro.

Molte di noi escono il mattino per andare al lavoro sapendo di dover affrontare una giornata molto lunga: 8 ore di ufficio più i tempi di spostamento da casa alla sede, la pausa pranzo e la seduta in palestra, chi la spesa o le commissioni giornaliere, chi un aperitivo o la cena fuori casa. Ma come vestirsi al lavoro? Per andare in ufficio e affrontare una giornata del genere? Nella quale dobbiamo magari essere contemporaneamente “eleganti e sobrie per il lavoro”, con il classico abbigliamento formale da donna, mentre dobbiamo sicuramente essere più "charmant" per la serata che ci aspetta? Con il tempo, anche metereologico, che magari nell’arco delle 8 ore ci scombina i piani? Dobbiamo cercare di unire la nostra “missione stilistica” a quella di “sopravvivenza”. Unire la praticità alle tendenze delle moda per essere perfette nella nostra giornata lavorativa. Ed avere IL BON TON DELLA PERFETTA FASHIONISTA.


COSA INDOSSARE PER ANDARE A LAVORARE


Quello che conta, in ogni ambito, è la prima impressione. Figuriamoci quindi sul posto di lavoro, dovendo trovare un abbigliamento formale femminile che soddisfi anche le nostre esigenze di donna moderna. Svolgendo una attività per 8 ore al giorno il nostro modo di vestire in ambito lavorativo, i nostri outfit per l'ufficio, sono determinanti per la nostra immagine. Essere padrone dello stile appropriato davvero fondamentale. Da questo punto di vista mi reputo molto fortunata perché, insegnando ginnastica in palestra, la mia mise è sempre molto, molto comoda e sportiva. Di positivo per tutte c’è però il fatto che, anche le case di moda a prezzi maggiormente accessibili, lanciano continuamente linee “couture”. Così che avere diverse giacche per meeting e riunioni non risulta impossibile. Potete vedere anche su STILEO dove troverete di sicuro qualcosa di vostro gusto ad ottimi prezzi. Vediamo quindi insieme come organizzarci al meglio.


OUTFIT E LOOK DA LAVORO: I CONSIGLI


Questi i miei consigli base su come vestirsi per andare al lavoro.

1. Non lasciamoci trasportare troppo dalle tendenze del momento.


Un esempio? Le "mules” - ciabattine rasoterra riportate in auge da Alberta Ferretti nel 2016 con la “Mia Mules” ispirata a modelli degli anni ’90 - sono stupende da vedere ma ciabattare lo è sicuramente meno! Così come immagino non siano comodissime per guidare o da tenere ai piedi tutto il giorno. Un genere di abbigliamento femminile ma formale sarà sicuramente da preferire.


2. Non potendo spendere un capitale in vestiti ricordiamoci che il classico non passa mai di moda.


Rimaniamo sul semplice. Indispensabile avere diversi “sotto”, gonne o pantaloni, blu, neri, grigi. Ma anche un jeans di ottima fattura. Bianco d'estate è perfetto ad esempio e a mi avviso indossabile anche nelle mezze stagioni. A questi abbiniamo blazer e camice (la bianca un Must Have) e aggiungiamo al nostro guardaroba 1 capo o 2 secondo il “gusto del momento” ad ogni nuova stagione .


3. Variamo spesso gli accessori.


Importantissimi hanno il potere di stravolgere un outfit. Di trasformarlo. Gioielli, sciarpe o foulard. Cambiamo spesso anche la borsa. Vedrete, sarà determinante.


4. Per apparire "bene" ma non "troppo bene" il mio consiglio è anche quello di “guardarci attorno”.


Intendo dire di porre attenzione a come si vestono gli altri in ufficio per definire lo standard. Non esiste un vero dress code nel mondo del lavoro, l'importante è non strafare. Così come lo è non apparire sciatta.



Per mettere in pratica questi consigli vi può anche essere utile leggere l'articolo dove parlo di quei CAPI CHE TUTTE DOVREMMO POSSEDERE PERCHE' NON PASSERANNO MAI DI MODA. Must have del nostro guardaroba che ci aiuteranno di sicuro ad essere sempre perfette sia in questo che in altri contesti.


5. Fondamentale sentirci comunque a nostro agio.


Mai vestiti che ci sembra “non ci stiano bene”. Indossiamo solo cose che ci facciano sentire davvero a tranquille e a posto. No a capi eccessivamente stretti ma nemmeno qualcosa di troppo largo e cadente. Se scegliamo di mettere una maglia trasparente perché sappiamo che ci aspetta una serata “glamour” optiamo per le sovrapposizioni. Capi da togliere e mettere secondo le necessità. Un gilet, un cardigan, 2 bluse sovrapposte.


LOOK AL LAVORO: QUALE QUELLO GIUSTO?


6. No alle minigonne. Chi lo ha detto?


Io sono dell’avviso che le gonne, pure se corte, possano essere indossate anche per andare a lavorare. Ovvio, come in ogni caso d’altronde se non si hanno 20 anni, non oltre 5 / 6 cm sopra il ginocchio.


7. Pettinatura e trucco semplici al mattino.


Per risparmiare tempo. Ma anche perché se non trucchiamo eccessivamente gli occhi potremo provvedere più tardi in serata. E il trucco, appena fatto, non avrà bisogno di restyling. Eviteremo anche di apparire eccessive in autobus alle 7 e 30 della mattina. E la lacca … quella proprio no … Avete mai fatto caso a quelle donne che sembra abbiano i capelli che si spezzino nel caso cadano a terra? Il capello pulito e al naturale è più facile da gestire fino a sera. Basta anche una semplice coda alta per apparire diverse.


8. Puliamo e lucidiamo le scarpe.


Può apparire banale ma vi assicuro non lo è affatto. Anche le sneackers – pulite – faranno un’altra impressione.



9. Ultimo consiglio su come vestirsi per andare al lavoro.


Visto che belle siamo belle comunque ci vestiamo, sentiamoci sicure di noi stesse, a nostro agio. E non dimentichiamo di sfoggiare un sorriso. Renderà di sicuro migliore la nostra giornata.



Ho forse dimenticato qualcosa? Vi aspetto nei commenti con i vostri consigli e le vostre tips su come vestire in ufficio.


#modadonna #consiglidistile #outfit

Rimaniamo in contatto.
Iscriviti alla mia NewsLetter!

© 2017-2020 by FrancescaMaria

Roma - Lazio - Italia