ANTIAGE: FARE SPORT E UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE CI MANTENGONO GIOVANI



COME FARE PER MANTENERSI GIOVANI


METODI PER RALLENTARE L'INVECCHIAMENTO E MANTENERSI IN SALUTE

Con il progredire dell’età le nostre cellule, la più piccola struttura di ogni organismo vivente, invecchiano e i mitocondri (centrali energetiche di ogni nostra cellula) si deteriorano. Da qui che il nostro organismo ne mostra i segni. Ora però, grazie ad approfondite ricerche e studi dei ricercatori del VIMM (Istituto Molecolare Veneto) e dell’università di Padova, finalmente sappiamo a chi poter dare la colpa del progressivo accumulo di danni nel tempo. Cosa importante, veniamo a conoscenza di come fare per fermare il tempo e rallentare così l’invecchiamento.


COME RALLENTARE IL DETERIORAMENTO DELLE CELLULE DELL'ORGANISMO


COME FARE PER MANTENERSI IN SALUTE


La causa è la produzione di un ormone chiamato Fgf21. Il Professore Massimo Spattini (specialista in scienze dell’alimentazione e in medicina dello sport nonché vicepresidente dell’Associazione medici italiani anti-aging) afferma quanto segue: «Quando i livelli di Fgf21 nel sangue sono alti per lungo tempo, si scatena un’infiammazione generalizzata che accorcia le aspettative di vita». L’attività fisica è una delle armi più efficaci per contrastare e tenere sotto controllo il processo degenerativo. La ricerca da diversi anni sta studiando gli effetti di sport e fitness sull’individuo e ha chiarito che il movimento, così come una alimentazione sana e poco ricca di zuccheri, allena le cellule a disattivare i geni pro-infiammatori e ad attivare quelli della longevità.


Iniziamo quindi un programma di attività fisica (basato sulla nostra persona, sul livello di forma dal quale stiamo partendo e sul nostro livello di allenamento) considerando che lo sport deve entrare a far parte del nostro stile di vita se vogliamo mantenerci in forma. La cosa sicuramente migliore da fare è quella di iscriversi in un centro fitness per poter essere seguiti da professionisti seri e preparati, personal trainer e nutrizionisti qualificati, cercando di tenere a mente queste 3 regolette per quanto riguarda le nostre routine.


3 BUONE ABITUDINI PER MANTENERSI GIOVANI


1. Abbiniamo all’allenamento aerobico ad un programma di tonificazione.


Il programma aerobico è fondamentale per la circolazione e la pressione, soprattutto intorno alla mezza età, quando il rischio cardiovascolare aumenta. Anche gli esercizi con piccoli pesi sono però importanti perché con il passare degli anni, dai 50 in poi, si tende a perdere, ogni anno, il 10% della massa muscolare e c’è un maggior rischio di osteoporosi, specie nelle donne.


2. Controlliamo l’intensità delle nostre sessioni di allenamento.


Le attività aerobiche, corsa, bicicletta, nuoto, step rallentano le lancette dell’orologio a 2 condizioni: che si prolunghino per almeno 30 minuti e facciano lavorare al 65% della frequenza cardiaca massima (220 – l’età). Eseguiamo sessioni di allenamento per la tonificazione con pesi, attrezzi, elastici o bilancieri oppure a quello funzionale a corpo libero.

3. Prevediamo 3 sedute settimanali in palestra.


Se dosata in modo corretto, l'attività fisica tiene a bada la produzione di Fgf21 e stimola la produzione di antiossidanti, mentre se eccessiva innesca il processo opposto favorendo lo sviluppo di radicali liberi. Abbiamo quindi visto insieme i migliori metodi per mantenersi giovani.


LEGGI ANCHE: LA PIRAMIDE ALIMENTARE


#benessere #wellness

Rimaniamo in contatto.
Iscriviti alla mia NewsLetter!

© 2017-2020 by FrancescaMaria

Roma - Lazio - Italia