UNA IT BAG E' PER SEMPRE .. LE BORSE "ICONA"



IT BAG BORSE ICONA DELLA STORIA

Nel linguaggio "fashionista" quando parliamo di IT Bag intendiamo una borsa icona che ha segnato la storia della moda. Una tipologia di borsa da donna simbolo di classe, eleganza, prestigio e che non passerà mai di moda.

Le borse iconiche.

Sappiamo tutte che la borsa, per una donna, è l'effetto più personale che c'è. E che le borse (come le scarpe) sono spesso oggetto del desiderio e materiale da collezione. Una IT BAG rappresenta appunto tutto ciò: la borsa "iconica", di qualità superiore alla media, capiente ma elegante e che si adatta perfettamente all'alternarsi delle stagioni. Un classico intramontabile insomma.

ELENCO DELLE BORSE DA DONNA PIU' BELLE DI SEMPRE CHE POSSONO ESSERE CONSIDERATE DELLE IT BAG.

IT bag: le borse intramontabili.


Ma le it bag quali sono? Iniziamo con il dire che, le borse icona della storia, sono tutte borse disegnate dalle grandi firme dell'Alta Moda. I loro nomi derivano spesso da particolari eventi accaduti e sono nate sovente in onore di donne di charme e carisma non comuni. Le più famose in assoluto appartengono alla stessa Maison. Immaginerete di sicuro che sto parlando della Kelly e della Birkin di Hermes.


TUTTE LE IT BAG LE BORSE ICONA


IT BAG HERMES


- KELLY BY HERMES

Nasce nel 1935 per opera dei fratelli Hermes. Concepita inizialmente come "porta sella" da utilizzare durante le battute di caccia (il brand all'epoca era infatti specializzato come selleria), viene poi ridimensionata nella forma sino a diventare la borsa che noi conosciamo. Il nome e la fama le derivano però dalla principessa di Monaco, Grace Kelly, che la utilizzò per coprire la sua gravidanza davanti ai fotografi. Attualmente la possiamo trovare in 7 diverse misure: dalla mini alla 40 cm e in circa 200 varianti di colore e pellame. Fatta interamente a mano il prezzo "base" si aggira sui 5 mila euro e la lista d'attesa per averla può essere lunga anche un anno.


- BIRKIN BY HERMÈS

La storia della Birkin Bag di Hermès risale invece al 1937. La borsa prende il nome dalla attrice e cantante inglese Jane Birkin, celebre per il pezzo “Je t’aime… moi non plus”. Anch'essa lavorata a mano, si differenzia dalla "sorella maggiore" sia per i manici, che sono due e che la rendono quindi più pratica, che per la linea, sicuramente più casual e giovanile. Anche la Birkin, per il suo prezzo base di circa 6 mila euro e la lista d'attesa per ottenerla, è considerata una borsa "status symbol".

IT BAG DIOR


- LADY DIOR BY CHRISTIAN DIOR

Inizialmente il suo nome in codice era «Chouchou». Cambia però nel 1995 quando Bernadette Chirac, first lady francese dell’epoca, ne fa richiesta alla maison francese come omaggio per Lady Diana in occasione della sua visita ufficiale a Parigi, poiché la principessa ne era innamorata. Pur essendo una borsa dalla storia più giovane è diventata anch'essa un Must Have da avere ad ogni costo. Quadrata, dalle piccole dimensioni, realizzata con impunture romboidali ha due piccoli manici ad arco. I "charms" che la contraddistinguono (le quattro lettere D I O R) sono ricoperti da uno strato di oro sottile. Lavorata a mano da maestri artigiani fiorentini. Il prezzo base si aggira sui 4 mila euro.


IT BAG BORSE ICONA DELLA STORIA


IT BAG CHANEL


- 2.55 BY CHANEL

Nel 1955, stanca di portare borse a mano, Coco Chanel si pose l'obbiettivo di inventare un nuovo tipo di borsetta, che rispondesse alle esigenze della donna degli anni '50. Una donna moderna, attiva e dinamica. Realizzata nel mese di febbraio, dalla data della sua creazione ne deriva il nome. In morbida pelle matelassé e con catenella regolabile. Da portare a spalla in modo di avere le mani libere. Borsa icona da oltre 60 anni, ogni 2 la Maison ne ritocca il prezzo. In 4 misure, la mini che sembra non sia più prodotta, piccola, media e grande. Oltre il modello Maxi Jumbo prodotto solo su ordinazione. Prezzo base intorno ai 3 mila e 500 euro.

IT BAG LOUIS VUITTON


- NEVERFULL BY LOUIS VUITTON

Nessuna storia particolare si cela dietro questa borsa scelta delle donne di tutto il mondo. Il nome, che tradotto letteralmente significa mai piena, deriva dalla possibilità che questa shopper (con un peso di soli 700 grammi) può “in teoria” contenere un carico fino a 210 chili. Nasce nel 2007 in 3 differenti misure GM, MM e PM. Grande, media e piccola. Prodotta in tela nelle differenti versioni Monogram, Damier e Azur

- SPEEDY BY LOUIS VUITTON

Lo Speedy, il bauletto di Louis Vuitton. storico bauletto della celebre casa di moda francese risale agli anni '20. Quando il brand decide di creare una versione più piccola del suo borsone da viaggio, il Kepall. Da allora è stato visto indossato dalle star di tutto il mondo. Esiste in 4 versione di 4 differenti misure: 25, 30, 35 e 40 cm. Oltre un formato mini di 16 cm. Prodotto anch'esso nelle 3 differenti tele della Maison a mano e in versione a bandoliera.



LEGGI ANCHE: COME SCEGLIERE LA BORSA ADATTA A NOI


IT BAG CELINE

- LUGGAGE TOTE BY CELINE


It-bag Luggage Tote by Celine. Borsa di ultima generazione. Il nome usato luggage viene genericamente utilizzato per indicare una borsa di dimensioni medio-grandi per il bagaglio a mano. Tote, sporta da giorno, scelta per il lavoro, a oggi però utilizzata anche per occasioni ben più fashion.



IT BAG FENDI

- BAGUETTE BY FENDI


Tra le IT Bag di produzione italiana sicuramente la più famosa è la Baguette di Fendi. Borsa a spalla creata nel 1977 da allora è stata riproposta in innumerevoli versioni. Dal classico tessuto loggato a versioni in pizzo, pelle o addirittura pelliccia. Semplice e lineare o arricchita da applicazioni gioiello e accessori.



Ovviamente questo è un mio giudizio personale e forse ho dimenticato di citarne qualcuna.

Secondo voi quali sono le borse intramontabili, le cosiddette it bag borse icona della storia.


LEGGI ANCHE : COSA NON DEVE MAI MANCARE NELLA BORSA DI UNA DONNA


#modadonna #borse

12 commenti
Rimaniamo in contatto.
Iscriviti alla mia NewsLetter!

© 2017-2020 by FrancescaMaria

Roma - Lazio - Italia