MARCHI PROFUMI PARTICOLARI QUALI SONO


che-sia-benedetta-la-moda-profumi-di-nicchia

Marchi di profumi più particolari al mondo: quali sono?


Profumi particolari


Ci sono dei profumi che quando si indossano si fanno notare, al pari di un bel vestito, pur senza essere visibili. Si tratta di fragranze che sono frutto dei più abili profumieri e di un processo di ricerca e selezione di materie prime particolari.


Oggi sono molto di moda i profumi di nicchia realizzati spesso da maison che hanno alle spalle una lunga storia e che riescono a formulare delle fragranze uniche, ben diverse da quelle commerciali, adatte a soddisfare i gusti, o meglio il naso, dei più esigenti.


Cosa si intende per profumi di nicchia


Profumi di nicchia significato


I Profumi di Nicchia sono delle fragranze realizzate in modo artigianale da professionisti esperti che, per le loro creazioni, scelgono ingredienti di qualità, spesso rari e che sono capaci di dar vita a mix particolari e inediti. Queste creazioni olfattive sono un prodotto unico, accompagnato quasi sempre anche da un packaging ricercato e nascono per soddisfare i gusti degli appassionati. Il termine “nicchia”, se nel marketing indica un piccolo segmento di persone, nel suo significato letterale vuol dire incavatura, proprio come quelle dove gli abili maestri profumieri usavano porre spezie, piante e altri elementi per tenerli al fresco e utilizzarli per le loro creazioni.


I profumi di nicchia, inoltre, proprio per le loro caratteristiche e la ricercatezza, non si trovano nelle tradizionali profumerie. Si distinguono, inoltre, per essere delle fragranze eterne, ovvero che vanno sempre di moda e non solo legate ai trend del mercato. I profumi di nicchia nascono da un attento lavoro di ricerca e selezione che viene svolto secondo l'estro creativo del “naso” che realizza la fragranza.


che-sia-benedetta-la-moda-cosa-si-intende-per-profumi-di-nicchia

I marchi dei migliori profumi di nicchia


Quali sono i profumi di nicchia


Le aziende che realizzano profumi di nicchia non solo le maison della moda e i marchi della distribuzione, ma realtà artigianali con una lunga storia alle spalle e tecniche che a volte vengono tramandate di generazione in generazione.


Fragonard, ad esempio, è una delle maison più antiche che ha fatto la storia della profumeria francese. Fondata nel 1926, Fragonard ha sede a Grasse, città nota sede di grandi profumieri, ma realizza le sue profumazioni in tre stabilimenti sulla costa azzurra.

Le fragranze di questa azienda si distinguono per la ricercatezza delle materie prime: i fiori vengono fatti macerare a caldo o a freddo, in base alla loro tipologia, grazie ad apposite strumentazioni come gli alambicchi in rame.


Da citare è sicuramente anche Clive Christian, maison che già da qualche anno firma alcuni dei più costosi profumi al mondo. Tra questi, Pure Perfume è arrivato a costare addirittura 215.000 dollari grazie al suo flacone in cristallo e in oro 18 carati. Questa maison è stata fondata nel 1972 ed è l’unica che può riprodurre il marchio della Regina Vittoria, considerato come un simbolo di lusso.


Diptyque, invece, è un brand specializzato nella creazione di profumi di nicchia che nasce nel 1961. La maggior parte delle fragranze si caratterizza per una profumazione intensa e molto persistente.


che-sia-benedetta-la-moda-profumi-di-nicchia-quali-sono

Tra i profumi di nicchia, inoltre, c’è anche Mancera, una maison conosciuta soprattutto per il suo Red Tobacco, una fragranza da uomo intensa e decisa con note di frutta, tabacco e incenso.


#cosmesi #profumi

2 commenti

Post recenti

Mostra tutti