IL GALATEO DELLE CALZE


che-sia-benedetta-la-moda-galateo-delle-calze-scegliere-collant-in-base-al-look

IL GALATEO DELLE CALZE COME ABBINARE I COLLANT IN BASE AL LOOK


Come abbinare calze e collant ai nostri outfit


Il galateo delle calze

Il galateo delle calze. Come spesso scrivo nei miei post, la moda inventa le regole e poi le stravolge. Impone dicktat che poi è la prima a non rispettare. Non solo per quello che riguarda l’abbigliamento, ma anche per ciò che concerne gli accessori. Inclusi calze e collant.


Questo fa sì che spesso, noi comuni mortali, siamo colte da grossi dubbi quando andiamo a scegliere i collant da indossare nei nostri outfit. Oppure per quello che riguarda il galateo delle calze o se stiamo decidendo come abbinare i collant in base al look.


che-sia-benedetta-la-moda-calze-etro

Tante le domande. Calze sì o calze no? Quali modelli di calze scegliere in inverno? Le calze velate sono ancora di moda? Calze coprenti o calze color carne? Quali sono calze e collant di tendenza al momento?


Forse però, la più importante domanda che sulle calze ci si pone e che le racchiude in fondo tutte è cosa dice il galateo delle calze. Quando iniziare ad indossare i collant? Quanti denari scegliere?


che-sia-benedetta-la-moda-calze-laura-biagiotti

TUTTI I MODELLI DI CALZE E COLLANT


Vediamo insieme come indossare i collant partendo proprio da tutti i modelli di calze e collant che possiamo trovare nei negozi. Diciamo innanzitutto che le calze, considerate un tempo esclusivamente un capo facente parte della biancheria intima, oggi possono essere viste come un vero e proprio indumento.



Realizzate in tantissimi materiali, si possono trovare in commercio calze di nylon, seta, cotone, fibre sintetiche e addirittura calze di lana per l’inverno. L’unità di misura che definisce la trasparenza e lo spessore delle calze sono i “denari”. Più alto è il numero di questi, più la calza è spessa e meno trasparente.


Tra i modelli di calze da donna troviamo invece:

  • Collant, calze che coprano l’intera gamba e che, come la calzamaglia dei ballerini, ha vere e proprie mutandine.

  • Calze autoreggenti. Che arrivano alla coscia e si reggono senza bisogno di un vero e proprio reggicalze.

  • Calze da metter con il reggicalze. Hanno una dose extra di femminilità. Ma come ogni cosa bisogna saperle indossare.

  • Leggings. Calze senza piede.

  • Gambaletti. Calze che, come calzini e calzettoni, arrivano sotto il ginocchio. Secondo me sarebbero da evitare sempre. Per chi proprio non ne può fare a meno da utilizzare solo con i pantaloni.

  • Parigine. Calze lunghe fin sopra il ginocchio. Una via di mezzo tra gambaletto e autoreggenti. Solitamente in maglia leggera o comunque con un numero alto di denari. Da indossare con sotto una calza più leggera. In base al modello e al finish possono dare all’outfit un aspetto completamente differente. Da sensuale a trendy e di tendenza.

  • Calzini. Tendenza di stagione e da abbinare ai mocassini. Belle le colorate o nelle varianti particolari. Lasciamo però quelle di spugna all’utilizzo in palestra. Anche quando indossiamo le sneakers per uscire preferiamo modelli in cotone leggero che appaiono sempre più femminili.


che-sia-benedetta-la-moda-calze-e-mocassini

CALZA SI O NO QUANDO INDOSSARE LE CALZE


Per quello che riguarda il galateo delle calze, il dress code è molto chiaro. Se vi chiedete quando indossare le calze la risposta è davvero molto semplice. La gamba nuda non andrebbe mai mostrata. Pertanto si anche in estate se siamo invitate ad una cerimonia o ad un evento formale. In chiesa, tra l’altro, si dovrebbero avere sempre i piedi coperti. Pertanto scarpe chiuse oppure sandalo con collant.


che-sia-benedetta-la-moda-calze-color-carne-eleganti

Qualche stagione fa invece, nella moda, c’è stato un trend che le calze le aboliva anche in inverno. Per fortuna questa usanza, importata sicuramente dalle donne dell’Europa del nord e dalle americane, è caduta presto nel dimenticatoio.


MATRIMONIO: CALZA SÌ O NO?


Alle cerimonie andrebbero indossate solo le calze nude. Per la sposa indossare le calze è proprio una questione di etichetta. Eccezion fatta chiaramente per i matrimoni al mare.


Per quello che riguarda le invitate invece, la decisione deriva dal tenore del matrimonio. Una cerimonia molto formale lo impone a tutte.


DRESS CODE DELLE CALZE AL LAVORO


Ricordate sempre che, alcuni lavori formali, come quello di receptionist in albergo o quello di hostess, anche congressuale, il lavoro nelle boutique del lusso o nel settore dell’alta finanza, richiedono - obbligatoriamente - di indossare le calze.


In altri settori invece, le regole non sono così stringenti, ma le calze daranno di sicuro maggiore professionalità al vostro intero outfit.


Regolatevi quindi il base al tipo lavoro che svolgete, al genere di azienda presso la quale lavorate e al ruolo che in essa ricoprite.


COLLANT COLOR CARNE SI O NO


Calze color carne

Alcune tra noi le calze color nude, la classica calza color carne, non la vogliono sentire nemmeno nominare. Per me invece è un sì, ma devi essere invisibile, realmente velata e possibilmente senza cuciture. Pertanto attenzione a:


1. calze carne che abbiamo un colore diverso dalla vostra carnagione;

2. calze dal finish lucido;

3. calze eccessivamente pesanti, con denari troppo alti quindi anche se in inverno.


Questo collant rende la gamba più setosa alla vista e le regala di sicuro un aspetto elegante. Adatta a tutte le occasioni è bene sceglierne un tipo che non superi i 20 denari. Le calze 5 o 8 denari nel colore nude, se scelte con attenzione, vi daranno l’effetto gamba nuda. Ricordate di fare attenzione alle cuciture e sappiate che, se indossate sandali o scarpe dalla punta aperta potete acquistare collant senza dita. Ovvero quei collant che non hanno la parte coprente sulle dita del piede.


LE CALZE NERE QUANDO INIZIARE A METTERLE


Calze nere

Le calze nere sono un vero e proprio passepartout ma dobbiamo fare attenzione ad alcuni particolari:

  • Mai ad una cerimonia;

  • Quelle velate vanno riservate a party ed eventi serali e si devono abbinare perfettamente all’outfit prescelto.

  • Quelle sopra i 50 denari sono da relegare al freddo inverno. No anche all’indossarle in primavera.

  • Quelle pesantissime, oltre i 60 denari, hanno il massimo dell’effetto coprenza e possono essere usate anche sotto gonne molto corte, per un effetto fuseaux.



Quando iniziare a indossare i collant neri


Ci chiediamo spesso quando iniziare a indossare i collant neri per non sentirci fuori luogo. Secondo me non c’è un momento giusto. La cosa migliore è sempre regolarsi con il meteo.


che-sia-benedetta-la-moda-calze-Pierre-Mantoux

Collant colorati e decorati

Per chi ama osare, i collant colorati, in un colore intenso, possono davvero dare un tocco di stile all’outfit. Per non avere un aspetto infantile sono da scegliere però collant coprenti.

Le calze decorate sono un discorso a parte. Di gusto personale innanzitutto. Ma vanno scelte anche in base alla fisicità e in modelli non troppo eccentrici se non siamo teenagers. Le calze a rete con micro trama ad esempio sono più eleganti e si adattano a tutte.



COME EVITARE CADUTE DI STILE QUANDO SI INDOSSANO LE CALZE


Visto che oggi vi ho parlato dell’ABC delle calze, mi sento di dover aggiungere ancora qualcos’altro.


  • La taglia delle calze deve essere perfetta. Né troppo larghe né troppo strette in modo che non facciano antiestetiche pieghe o non lascino brutti segni. Solo nel caso delle calze velatissine è preferibile acquistare una taglia in più, in modo da non tirarle troppo.

  • Cuciture e rinforzi non devono sbucare fuori da scarpe e vestiti.

  • Non deve esserci ombra di buchi o smagliature.

  • Il colore della calza non deve mai essere più scuro di quello della scarpa. Ma poi, come nella foto sottostante, c’è sempre l’eccezione che conferma la regola.


che-sia-benedetta-la-moda-galateo-delle-calze

Che ne pensate del galateo delle calze? Avete altre idee su come abbinare i collant in base al look.


#consiglidistile #consiglidimoda

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti