STIVALI TRONCHETTI CARATTERISTICHE DIFFERENZE COME SCEGLIERE


che-sia-benedetta-la-moda-Stivaletti_e_tronchetti_caratteristiche_differenze_e_come_scegliere

Stivaletti e tronchetti: caratteristiche, differenze e come scegliere


OUTFIT TRONCHETTI


Scarpa tronchetto abbinamenti


Quando arriva il momento di scegliere quali scarpe abbinare a un certo outfit dobbiamo tenere presenti tutta una serie di aspetti, a cominciare dall’occasione e dall’orario in cui si svolge l’evento cui si vuol prendere parte ma anche dallo stile degli abiti e dalla stagione dell’anno in cui ci si trova. Nei mesi più freddi il pubblico femminile alterna in genere stivaletti e tronchetti, modelli che sono entrambi sempre adatti a interpretare situazioni casual ma anche più formali. Ovviamente molto dipende dai colori e dalle linee degli indumenti - gonne, pantaloni e completi - senza dimenticare che, in mancanza di regole auree o stringenti, il gusto personale farà sempre e comunque la parte del leone.


TRONCHETTI MODA


Gli stivali sono compagni di viaggio perfetti per l’autunno e l’inverno, specie quando sono realizzati in pregiata pelle o in camoscio nei toni scuri. Ne esistono moltissimi tipi diversi: si va da quelli alti fino al ginocchio a quelli alla caviglia, passando per i modelli a metà coscia. Brand di grido come via Roma 15 offrono una panoramica ampia che abbraccia tutte queste tipologie, che sono facili da mettere a confronto sui portali dedicati e ricchi di info. Ancora oggi si fa troppa confusione tra stivaletti o tronchetti, quando invece le differenze ci sono. In questo approfondimento vediamo insieme quali sono le caratteristiche di questi modelli così iconici e di grido, amati dalle donne di ogni età e perfetti in tutte le occasioni.


Jeans e tronchetti


Il tacco, l’altezza alla caviglia e gli outfit


COME ABBINARE I TRONCHETTI CON IL TACCO


Stivali tronchetti. Quando parliamo di stivaletto, facciamo riferimento a una macrocategoria appartenente all’universo degli stivali al cui interno si trovano modelli piuttosto bassi e comunque il cui tacco non superi all’incirca i 5 centimetri di altezza. Vengono anche definiti ‘flat’ e sono quelli che le persone scelgono soprattutto quando vogliono slanciare un minimo la figura senza però rinunciare a comodità e comfort. In genere, gli stivaletti vanno sopra la caviglia coprendola di 8-10 centimetri: i modelli più trendy hanno ricami, dettagli in rilievo e soprattutto borchie che contribuiscono a creare un perfetto street style da tutti i giorni. Le serate informali con gli amici potranno essere perfettamente interpretate da questa tipologia di stivale e in generale i contesti casual (compreso l’ufficio, a meno che non vi sia uno specifico dress code come ad esempio in una banca). Il mix ideale? Con jeans e leggings con maxi abiti stretti in vita da una fusciacca ma anche pantaloni e maglioni morbidi adatti a passeggiare per la città.


STIVALI STRETTI ALLA CAVIGLIA


I tronchetti, invece, hanno solitamente un tacco che potrà essere più o meno sottile e variare di parecchio in fatto di altezza. Ci sono modelli con plateau e altri più bassi ma anche calzature con tacchi importanti, che evidenziano la silhouette. Il tronchetto è estremamente femminile, perfetto per cerimonie più eleganti e formali, in abbinamento ad outfit glamour. Si offre infatti quale perfetto sostituto delle decolleté, specialmente durante le serate fredde o piovose: il piede viene infatti fasciato e tenuto caldo oltre che riparato fino alla caviglia (ma può salire anche più su). Si portano con abiti stretti e gonne longuette ma anche con un tailleur e calze color carne per un aperitivo in centro.


#modadonna #tendenzemoda

5 commenti

Post recenti

Mostra tutti