top of page

MANICURE IN CASA STRUMENTI


che-sia-benedetta-la-moda-manicure-in-casa-strumenti

Manicure in casa: gli strumenti da utilizzare


Attrezzi per la manicure in casa


No, non basta mettere uno smalto brillante e colorato per poter dire di aver mani curate: se non abbiamo eliminato le pellicine e non abbiamo sistemato le cuticole non possiamo dire di aver fatto una reale manicure. Per questo, nessuna estetista si limita a mettervi lo smalto semipermanente, ma prima si occupa della bellezza – e anche della salute – delle unghie.

Quando non abbiamo tempo o modo di andare in un centro estetico, però, non ci resta che attrezzarsi in casa, avendo a disposizione gli appositi strumenti. La forbicina per tagliare le unghie è qualcosa da usare per i bambini o in emergenza di fronte a un unghia rotta: per mani che si fanno notare serve altro.


Attrezzi manicure fai da te


Ecco quindi un breve elenco degli attrezzi che dovete tenere a portata di mano, dalla lima alle tronchesine per unghie, nei giorni in cui decidete di prendervi giustamente cura di voi stesse e avere mani da donna di classe.


Manicure a casa come si usano gli attrezzi


Eliminare le cuticole


Ovviamente il primissimo passaggio da fare è quello di eliminare i residui di smalto, poi si può partire col lavoro sulle cuticole. Si tratta di piccoli lembi di pelle attorno alle unghie che hanno la funzione di proteggere dai batteri, ma quando diventano troppo spesse sono anti estetiche.

Comincia immergendo le mani in acqua tiepida per qualche istante, poi usate un olio o una crema idratante per ammorbidirle, massaggiando delicatamente. A questo punto prendi quello che si chiama orange stick, un bastoncino di legno appositamente ideato per questo lavoro, ovvero spingere indietro le cuticole così da liberare le unghie.


Per le cuticole più dure e lunghe serve usare le tronchesine per unghie: solleva delicatamente la pellicina e poi tagliala con le tronchesine, evitando di forzare con la pressione per non graffiare la pelle. Se senti che la cuticola è molto dura, meglio idratarla ancora un po’.


che-sia-benedetta-la-moda-manicure-in-casa-strumenti-da-utilizzare

La forma delle unghie


A questo punto si passa all’unghia vera e propria. Decidi la lunghezza cui le vuoi tagliare, basandoti su quella più corta e cerca di farle tutte uguali. Se vuoi accorciarle molto, puoi usare prima un taglia unghie sagomato poi passare la lima: se invece devi accorciarle solo di pochi millimetri, puoi passare direttamente alla limetta. Cerca, per quanto possibile, di usare questo strumento sempre nella stessa direzione e non avanti e indietro, perché questo crea delle microfratture che sono sì invisibili ma rendono le unghie più deboli.


Lo smalto


A questo punto è il momento del colore. Probabilmente in casa stai usando uno smalto semplice e non un semi permanente, ma comunque è meglio usare un base coat, un prodotto trasparente che si inserisce nelle micro imperfezioni dell’unghia e faccia da base allo smalto.


Ora il colore. Per applicare lo smalto nel migliore dei modi, parti dalla base disegnando tre strisce: la prima al centro, poi i due lati.


Finito? No, un’ultima accortezza, ovvero il top coat: ne basta una sola passata, o rischi di creare uno spessore eccessivo. Questo prodotto ti permetterà di mantenere uno smalto perfetto per più giorni e anche con la manicure a casa sarai perfetta.


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page